RaspberryPi

Ecco un articolo sulla personalizzazione della shell, girando per la rete ho trovato numerosi post su come personalizzare il messaggio che riceviamo una volta collegati alla shell di Raspberry Pi (e quindi di ogni sistema linux) e uno di questi mi è sembrato particolarmente interessante e ho deciso di condividerlo. Continue reading →

gtalk

 

Quanto sarebbe utile controllare il nostro Raspberry Pi a distanza utilizzando Google Talk come sistema di controllo? Un utente che la pensa come me è sicuramente Michael del sito MitchTech.net che ha realizzato un semplice e versatile Google Talk Robot!

Continue reading →

dsploit_icondSploit è un software per piattaforma Android che ci consente di utilizzare il nostro smartphone come tool per svariate funzioni di “hacking” su una rete WiFi. Esistono numerosi tool a pagamento e non che ci consentono di fare cose simili, ma ho scelto dSploit per la sua versatilità nell’utilizzo e per le numerose funzioni che altri programmi non offrono, in questa recensione approfondirò l’utilizzo pratico e teorico del programma.

Premetto che il software richiede i permessi di root per poter funzionare, ed’è da intendersi per scopi didattici e testing solo su reti sulle quali abbiamo il permesso di utilizzarlo, ogni altro uso potrà essere punito ai sensi della legge vigente.

Continue reading →

Raspberry Pi Model B

Qualche giorno fa è arrivato a casa il piccolo Raspberry Pi, per chi non lo conoscesse è un micro computer dalle dimensioni di una carta di credito, RaspberryPi nasce come progetto della Raspberry Pi Foundation in Regno Unito ed il suo scopo è “promuovere lo studio dell’informatica e di argomenti correlati, soprattutto a livello scolastico, e di riportare uno spirito di divertimento nell’apprendimento del computer”.

Continue reading →